Attendere prego...
 Hacking, adapting,
designing and creating
dSerra

All’interno del progetto di ricerca Maker@Scuola, i ricercatori Indire hanno avviato il progetto  “La Serra idroponica a Scuola- Un nuovo modo di osservare e studiare un fenomeno naturale”. L’attività prevede la sperimentazione di nuove metodologie di didattica laboratoriale attraverso l’uso della serra idroponica, una tecnica di coltivazione delle piante fuori suolo e con basso impatto ambientale caratterizzata da un ridotto consumo idrico. L’applicazione di questa metodologia avvicina gli studenti alle materie scientifiche in modo attivo e facilita la comprensione del metodo scientifico in classe, ispirandosi a un framework chiamato Bifocal Modeling, opportunamente adattata al contesto italiano.

Le proposte per le attività in classe prevedono una indagine basata sul metodo scientifico che consiste in una fase induttiva (osservazione e formulazione di ipotesi), a cui segue la formulazione di un modello (analogico o digitale), e una fase deduttiva (verifica e formulazione di una teoria). L’attività promuove la formulazione di ipotesi ai fini della creazione di un semplice modello scientifico basato sull’osservazione diretta e sul controllo di un fenomeno naturale. Inoltre viene stimolata una riflessione critica sulla sostenibilità ambientale, in particolare sulla disponibilità delle risorse in natura e sullo spreco alimentare.

Per dare un supporto tecnico a questa attività di ricerca, il team di Maker@Scuola ha progettato e proposto varie tipologie di serre idroponiche, tutte facilmente realizzabili, quasi esclusivamente con materiali di recupero. Le serre proposte sono 5, dedicate a contesti scolastici che partono dalla scuola dell'infanzia sino ad arrivare alla scuola secondaria. 

 

 

Partendo dalla serra "unplugged" cioè senza nessun ausilio elettronico, si arriva sino alla serra completamente monitorata e con la gestione delle luci automatica grazie alla realizzazione di uno specifico software realizzato per dBook, denominato dSerra.

dSerra offre delle sempici funzionalità in gradi di gestire l'accensione automatica delle luci LED, di monitorare la temperatura e l'umidità dell'aria, la temperatura dell'acqua e la quantità di sostanze disciolte nell'acqua. Oltre a questo dSerra scatta una foto ad intervalli di tempo regolari in modo di ottenere un video in time lapse di tutta la fase di crescita delle piante.

 

 

dSerra permette anche un monitoraggio intempo reale dei dati rilevati e memorizzati attraverso un grafico dove per ogni rilevazione eseguita si possono vedere i dati in dettaglio e la foto scattata.

La parte dei sensori realizzata per la prima fase della sperimentazione ha un assemblaggio complesso e di difficile realizzazione, è per questo motivo che è in fase di realizzazione un secondo modello con assemblaggio molto più semplificato, ma è anche in fase di studio la possibilità di consgnare la parte hardware e software in comodato d'uso.

 

Per informazioni scrivere a lab@indire.it specificando nell'oggetto la richiesta di informazioni sul dSerra

 

News
 Dopo aver realizzato il prototipo della serra idroponica, stiamo lavorando per realizzare un kit basato su sensori con connettori Grove, uno standard che permette un assemblaggio molto più semplificato rispetto alla prima versione. Siamo in attesa di ricevere tutto il nuovo materiale per pote...
Formazione e supporto rivolto a docenti e finalizzato alla realizzazione in classe di un attività didattica basata su Minecraft.
IDeAL è un approccio progettuale per docenti basato su una metodologia di tipo design-based, e incentrato sulla produzione di prodotti e/o servizi e orientato allo sviluppo di competenze XXI sec e l’apprendimento profondo
Il questionario "a didattica a distanza dal punto di vista degli studenti" si inserisce all'interno di percorsi di formazione che i ricercatori INDIRE stanno conducendo per accompagnare l'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica laboratoriale. La ricerca ha l'obiettivo di indagare la percezione degli studenti di ogni ordine e grado in merito ad alcuni aspetti legati alla didattica nel periodo di distanziamento sociale. La compilazione del questionario è anonima e le risposte saranno utilizzate solo a fini di ricerca: i risultati saranno restituiti sul sito INDIRE nel prossimo autunno.
I docenti che intendono partecipare devono prima attendere l'adesione da parte della propria scuola alla sperimentazione. Leggi le istruzioni estese per aderire al bando
Adesione alla sperimentazione
Maker@Scuola
Nato nell'ambito della sperimentazione del progetto di ricerca "Maker@Scuola", SugarCAD è un software di modellazione 3D gratuito che, grazie alla sua semplicità di utilizzo, permette a docenti, studenti e makers di dare forma alle loro idee.
Maker@Scuola
Le serre idroponiche, intese come contesti supportati da una tecnologia avanzata per attivare una didattica laboratoriale innovativa e introdurre il metodo scientifico in classe
Maker@Scuola